Vi siete mai chieste se sia nato prima il Pandoro o il Panettone? E da chi sono stati inventati questi iconici dolci natalizi?
Una cosa è certa! 
Pandoro e Panettone sono conosciuti in tutto il mondo e sono stati reinterpretati in mille versioni dai migliori pasticceri di tutta Italia.


Ecco la loro storia, tra leggenda e realtà!


Il Panettone:


Si racconta che la nascita del Panettone sia contemporanea alla scoperta dell’America e che la prima ricetta di questo prodotto sia nata, nelle cucine di Ludovico il Moro, reggente del Ducato di Milano dal 1480 al 1494. 
La leggenda narra che in una tipica vigilia di Natale del XV secolo, in occasione del banchetto, il cuoco personale della corte bruciò per errore il dolce di fine cena.
Il mozzo Toni, per risolvere la questione, decise di sfruttare un panetto di lievito che aveva tenuto da parte per sé. Così lo lavorò con cura e dedizione, aggiungendo farina, uova, uvetta, canditi e zucchero. 
Il dolce venne talmente apprezzato dagli Sforza che divenne uno dei dolci tipici della famiglia. La creazione venne denominata “pan di Toni”, in onore del suo ideatore.


Certo è, che nella seconda metà dell’Ottocento, le testimonianze di pasticceri che realizzavano Panettoni si moltiplicarono a dismisura. 
Si trattava di una produzione ancora esclusivamente artigianale e rivolta a un pubblico ristretto, ma si instaurò anche l’abitudine, di spedire Panettoni come ringraziamento per collaborazioni di lavoro. Così questi dolci iniziano a viaggiare su e giù per l’Italia!
Nel primo dopoguerra l’introduzione del lievito madre e l’aggiunta di più uova e burro arricchirono la preparazione del dolce, assieme all’uso dello stampo. La forma del panettone così si slanciò verso l’alto e nello stesso tempo, il panettone, verso l’industrializzazione.
Arrivò su tutte le tavole e diventò il dolce tipico del Natale italiano.
Negli anni, la nobile tradizione artigianale si è perfezionata, e oggi numerose pasticcerie della penisola hanno elaborato una loro speciale versione.


Il Pandoro:


A differenza del Panettone, il Pandoro ha una data di nascita ufficialmente riconosciuta. 
È nato, infatti, il 14 ottobre 1894, quando il signor Domenico Melegatti ottenne il brevetto, per tutelare l’invenzione a cui aveva lavorato con cura, riprendendo e perfezionando una ricetta diffusa nelle case veronesi.
La ricetta del Pandoro, infatti, nasce a Verona dove, già prima del brevetto, veniva preparato un dolce natalizio dalla forma a stella a otto punte. Melegatti decise quindi di trasformarla in un prodotto unico, anche nella forma, e si rivolse all’amico pittore Angelo dall’Oca Bianca, noto artista che espose alcune delle sue opere all’Esposizione universale di Parigi e alla Biennale di Venezia.


È da questo incontro che nasce il Pandoro come siamo abituati a conoscerlo, una vera e propria icona del food design. Dalla fine dell’Ottocento in poi, il successo del “pan de oro” veronese è cresciuto di anno in anno fino ad arrivare ad essere un dolce irrinunciabile del Natale.


Quindi, è nato prima il Pandoro o il Panettone?!


Da Raró e su raroshop.it potete trovare la selezione di Panettoni e Pandori artigianali firmati Olivieri 1882 e Azienda Agricola Valier, prodotti unici e artigianali, realizzati con materie prime selezionate e di altissima qualità.

Scritto da Raro Shop

Altre storie

Salumificio Bazza: crudi o cotti ma sempre naturali!

Giovanni Bazza, è un pioniere e un rivoluzionario nel mondo della salumeria.Nel 1995, a Terrassa padovana (PD) nasce il suo laboratorio in cui iniz...

Top 6 prodotti del 2022

È giunto il momento di tirare le somme del 2022. Siete pronti a scoprire i nostri prodotti più amati?Oggi vogliamo condividere con voi i prodotti a...